Preservare le mani e cura dei calli - CrossFit Albalonga

Preservare le mani e cura dei calli

Siete nel bel mezzo di un workout, state dando tutti voi stessi ed ecco fatto che tra pull-up, toes to bar e muscle-up, capiti che un callo del palmo delle mani si apra (e non c’è un bel niente di cui vantarsene, a meno che non stiate competendo nei Sanctional, se non addirittura nei CrossFit Games).

cura dei calli

Nonostante ci siano numerosi rimedi a tali infortuni, come applicare Connettivina o Cicatrene, il nostro scopo è evitare che l’infortunio accada e non dover quindi rimediare a una mancata cura dei calli. Seguono pertanto alcune piccole raccomandazioni per la cura dei calli:

  • i guanti purtroppo non aiutano molto, vanno bene per i movimenti che usiamo chiamare strict (di forza, senza l’ausilio kipping per capirci), ma nei movimenti in cui viene coinvolta l’oscillazione sono meno utili di quanto pensiamo. In ogni caso, vengono distribuiti sul mercato guanti di buona qualità, i migliori per esperienza personale sono quelli prodotti dalla StrongeRX, disponibili sia da uomo che da donna;
  • lo strumento di protezione del palmo più convenzionale è il paracalli, lo potete trovare in diversi modelli in moltissimi punti vendita, la StrongeRx ne produce un valido modello ma, senza ordinarli negli Stati Uniti, se siete a Roma potete recarvi tranquillamente da Faress ed acquistare uno dei tanti modelli che mettono a disposizione;
  • una valida alternativa al modello commerciale è quella artigianale (la mia preferita, NdR) utilizzando la fascia da taping non elastica, nel video seguente Ben Dziwulski di WODPrep ci mostra in pochi e semplicissimi passi come costruire dei validissimi e resistentissimi paracalli:
  • curate i calli: non rimuoveteli utilizzando lamette, piuttosto limateli utilizzando una pietra pomice – personalmente (causa pigrizia) utilizzo il Scholl Velvet Smooth Roll Pedicure elettrico che esegue il lavoro noioso al posto mio (nonostante sia stato progettato per rimuovere calli dai piedi, lavora egregiamente su quelli sui palmi delle mani);
  • dopo aver limato i calli, utilizzate una crema idratante, in quanto la magnesite (da usare con parsimonia, a meno che non vi stiate accingendo ad eseguire un Cassina) disidrata la pelle, seccandola. Personalmente utilizzo una crema Basis Sensitiv della Lavera, consigliatami dalla mia erborista di fiducia, composta 100% da prodotti vegetali e non testata sugli animali.

Abbiate cura dei calli e preservateli

In una disciplina come il CrossFit dove si passa dalla sbarra agli anelli al bilanciere è sufficiente che un callo si apra per compromettere l’intero allenamento o la competizione, nel peggiore dei casi.

Come dicevano in Grosso guaio a Chinatown:

L’uomo coraggioso non teme la pioggia, l’uomo saggio invece apre l’ombrello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su